SALVINO MARSURA 

 
L'AIRONE



MOSTRA


      Vuole esprimere nell’arte fabbrile il suo senso artistico unito ad un’efficace esperienza materiale nella lavorazione del metallo più rude: il ferro. In quaranta anni di mestiere affianca alla sua riconosciuta dote artistica di scultore un laboratorio, in seguito decretato “Bottega-scuola”, aggregando così alla  sua forza di singolo una forza di gruppo, che evolve spaziando in tutti i settori ove è possibile introdurre questo materiale. Ancor oggi, come un tempo, la lavorazione è manuale, proprio come tramandato dalle formule più tarde dei fabbri: forgia, incudine e martello, forza e ingegno.
Grazie ad una sapiente forma anticipatrice di gusto ed innovazione tecnica nelle forme e nei colori, spesso sdegnata per gli sconvolgimenti apportati ai canoni della lavorazione classica, ma successivamente ripresa da molti, si è deciso di sviluppare  il settore dell’oggettistica, affiancandolo a quello già esistente del complemento d'arredo, in cui si opera con riscontro sin dagli albori dell’attività.

"A Voi ora la visione di queste creazioni d'autore...."
                                                      

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright Salvino Marsura é vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo portale. Tutti i diritti riservati.